ALLA MIA TERRA
PER NON DIMENTICARE
VERITA’ E GIUSTIZIA !
SEMPRE CON NOI
VIA 3 GIUGNO 1979
PER GABRIELE SANDRI
VERITA’ PER LUCA FANESI

PostHeaderIcon VIETATO L’INGRESSO DEL VOLTO DI FEDERICO ALDROVANDI, ENNESIMO ATTO DI CENSURA!

Oggi in occasione della nostra gara casalinga nel campionato di prima categoria è stato vietato dalla questura de L’Aquila l’ingresso del volto di Federico Aldrovandi. E’ stata infangata nuovamente la sua memoria e offesa la dignità della sua famiglia.
Constatiamo che anche qui a L’Aquila, come di recente accaduto negli stadi di Roma e Genova, il volto di un ragazzo di soli 18 anni  massacrato e ucciso dalla Polizia crei problemi a qualcuno che, evidentemente, ha la coscienza sporca.
Viviamo in uno stato di polizia dove i più banali diritti vengono calpestati da chi rappresenta l’ordine pubblico. 
Queste persone possono vietare l’ingresso del volto di Federico allo stadio ma non potranno mai chiuderci la bocca, cancellare e far passare nel dimenticatoio la storia di un ragazzo ucciso da 4 agenti di polizia che, nonostante tutto, sono ancora in servizio.

Chiudiamo riportando le recenti ma significative parole di mamma Patrizia, che in quanto a dignità può far scuola a molte persone che gestiscono l’ordine pubblico negli stadi.
“La storia di Federico è una ferita che rimane aperta perché in fondo non c’è stata una vera giustizia, visto che ancora oggi le forze dell’ordine non vogliono che venga ricordata negli stadi”

L’Aquila 4 Novembre 2018

Red Blue Eagles 1978

I Commenti sono chiusi

ULTRAS PER AMATRICE
AREA ULTRAS D’ITALIA
R.B.E.1978 NEL SOCIALE

VIDEOTIFO

COERENZA E MENTALITA’

ADDIO TOMMASO FATTORI

Stadio Tommaso Fattori

ORGOGLIO AQUILANO
CURVA DIFFIDATI RBE

CURVA DIFFIDATI RED BLUE EAGLES L'AQUILA1978

DAL MONDO ULTRAS